ZERO Glutine


Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare o conosciuto persone intolleranti al glutine. 
Esso è presente nella maggior parte delle farine comunemente acquistabili al supermercato, in particolare negli alimenti al kamut, orzo, segale, farro, semola, crusca, farina di grano duro e di grano tenero.

Il glutine è una sostanza lipoproteica, cioè composta da due proteine che si uniscono in presenza di acqua: rispettivamente gliadina e glutenina. 
Poiché altamente utilizzato nella dieta mediterranea e come sostituto della carne in diverse diete visto la sua carica proteica, riconoscere quando si è intolleranti ad esso può risultare molto difficile.

La celiachia, l'intolleranza permanente al glutine, è chiamata anche "epidemia silenziosa" proprio perché la sua manifestazione avviene in maniera lenta e subdola.

Spesso i segnali più comuni come nausea, mal di testa, nervosismo, gonfiore di stomaco e stanchezza persistente possono essere interpretati come sintomi influenzali o passeggeri invece che segnali di allerta.
 Esami del sangue mirati sono strumenti di indagine necessari per poter capire il problema, anche se in alcuni casi, non bastando, il consiglio dato dagli specialisti é quello di effettuare un esame gastroscopico. Io stessa sono venuta a conoscenza di questa situazione un pò per caso provando ad evitare l'assunzione di glutine dopo aver notato gonfiori addominali e forti mal di testa dopo il pasto a base di alimenti con glutine.
Per quanto riguarda l'origine di tale intolleranza la prassi ha visto consolidarsi casi di trasmissioni ereditarie anche se molti sono ancora gli studi in corso per spiegare il fenomeno.
Nonostante ciò, cari amici, non vi abbattete!
Ci sono tantissime e gustosissime ricette da preparare e assaggiare che non vi faranno sicuramente rimpiangere la farina tradizionale, e ve lo dico per esperienza!

Questa è la nostra raccolta di ricette con Zero Glutine!

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...